Come ottenere la cittadinanza italiana per matrimonio

• Tempo di lettura: 2 minuti

La cittadinanza italiana per matrimonio si può ottenere quando il cittadino straniero si sposa con un cittadino italiano, questo è stabilito dall’art. 5 della Legge 5 febbraio 1992, n. 91.

Esistono alcune condizioni da rispettare affinché la cittadinanza italiana per matrimonio venga concessa.

  1. Il cittadino straniero deve essere residente in Italia da almeno due anni dopo la data del matrimonio.
  2. Se è stato residente all’estero devono passare almeno tre anni dopo la data del matrimonio (al momento della domanda di cittadinanza italiana deve essere residente in Italia).

Questi tempi (rispettivamente due anni e tre anni) si dimezzano nel caso in cui ci siano figli nati o adottati dai coniugi.

Per i coniugi di cittadini che hanno acquisito la cittadinanza per naturalizzazione il calcolo del termine di due anni di residenza legale in Italia o tre all’estero deve avere inizio dalla data di acquisizione della cittadinanza italiana del coniuge.

Validità del matrimonio per la cittadinanza italiana

E’ inoltre necessario che il matrimonio sia valido e che permanga il vincolo coniugale fino all’adozione del decreto, ma non è necessaria la coabitazione tra coniugi per ottenere la cittadinanza italiana per matrimonio.

assenza di condanne penali

Infine è necessaria l’assenza di sentenze di condanna per reati la cui pena edittale preveda almeno 3 anni di reclusione o di sentenze di condanna da parte di un’Autorità giudiziaria straniera ad una pena superiore ad un anno per reati non politici e l’assenza di motivi ostativi per la pubblica sicurezza della Repubblica Italiana.

Se hai dei precedenti penali, prima di presentare la domanda di cittadinanza italiana per matrimonio, occorre “pulire” la fedina penale tramite la riabilitazione penale.

Hai inviato la domanda di cittadinanza italiana per matrimonio e hai dei precedenti penali?

Dove si presenta la domanda di cittadinanza per matrimonio

Se il cittadino è residente in Italia la domanda va presentata Online presso la Prefettura del luogo di residenza, tramite il portale del Ministero dell’Interno, mentre se si risiede all’estero la domanda andrà presentata presso l’autorità diplomatica competente.

documenti cittadinanza italiana per matrimonio

Scopri i documenti per la cittadinanza per matrimonio.

Molte richieste di cittadinanza italiana vengono respinte per problemi con la documentazione.

Significa che alcuni cittadini stranieri si vedono negare la cittadinanza italiana per matrimonio e per residenza perché hanno presentato documenti:

  • incompleti
  • non aggiornati
  • scaduti
  • non autenticati

Posso aiutarti subito ad ottenere la cittadinanza per matrimonio

Se hai ricevuto una lettera di diniego (preavviso di rigetto) per precedenti penali, contattami oggi stesso perché non c’è tempo da perdere.

Il procedimento per inviare la domanda di cittadinanza italiana (da maggio del 2015, precisamente) è cambiato e quindi non saranno più accettate domande di richiesta di cittadinanza italiana inviate per posta tradizionale o depositate.

Tutte le domande di cittadinanza italiana e quindi anche la relativa documentazione allegata alla domanda di cittadinanza italiana dovranno essere trasmesse in formato elettronico, tramite l’accesso e la registrazione al portale web creato dal Ministero dell’Interno, leggi qui come presentare la domanda.

Come ti aiuto ad ottenere la cittadinanza italiana per matrimonio in breve tempo

Ti aiuto a raccogliere tutta la documentazione necessaria e verifico assieme a te che tutti i documenti siano aggiornati, completi, tradotti e legalizzati; seguo costantemente lo stato di avanzamento della pratica e in caso di necessità predispongo gli atti necessari per ottenere dal Tribunale un provvedimento favorevole.

Se hai già inviato l’istanza, scopri anche come velocizzare la domanda di cittadinanza per matrimonio con il sollecito dell’Avvocato.

Hai ricevuto un preavviso di rigetto della cittadinanza? Scopri come fare!

Default image
Avv. Francesco Lombardini
Avvocato del Foro di Forlì-Cesena • Fondatore e Titolare del sito avvocatofrancescolombardini.it
Articles: 71