Studio Legale per rifiuto permesso di soggiorno a Cesena

Avvocato per tutela contro il rifiuto del permesso di soggiorno

Se hai ricevuto una comunicazione della Questura che ti preannuncia il diniego al permesso di soggiorno, contattami subito, e' fondamentale reagire subito!

Cosa fare contro il preavviso di rigetto

  • Se hai presentato una domanda di rilascio o di rinnovo del permesso di soggiorno, potresti ricevere dalla Questura una comunicazione (tramite Raccomandata A.R.  o a mani tramite un agente di polizia) intitolata “Comunicazione ai sensi dell’art. 10 bis legge 7 agosto 1990, n. 241 e succ. mod. e integr.

  • Questa comunicazione contiene il “Preavviso di Rigetto” e quindi la Questura ti vuole avvertire che se entro 10 giorni non sarai in grado di farle cambiare idea, rigetterà la tua domanda.

  • Se ignori questa comunicazione o non fai subito qualcosa, rischi grosso! Infatti può portare alla perdita del permesso di soggiorno e addirittura l’espulsione immediata!
  • Rivolgiti subito ad un Avvocato che tratta di diritto dell’Immigrazione, perché entro 10 giorni bisogna rispondere alla Questura. 
  • Il mio Studio Legale a Cesena è in grado di formulare nel modo migliore possibile la memoria, utilizzando la strategia difensiva ideale per salvare il permesso di soggiorno.

Cosa fare contro il decreto di rigetto del permesso di soggiorno?

  • In caso di rigetto della domanda di permesso di soggiorno, ti sarà subito ritirato il Permesso di soggiorno e sarai invitato ad abbandonare il territorio dello Stato.
  • E’ quindi fondamentale che, entro e non oltre 60 giorni (sessanta), dalla notifica del rigetto, ti rivolgi al mio Studio Legale Immigrazione Cesena, per procedere immediatamente a depositare il ricorso al Tribunale per ottenere la restituzione o la concessione del permesso si soggiorno che ti è stato negato.
  • Nel ricorso inserirò la richiesta di immediata sospensione del decreto di rigetto, mediante un’apposita istanza cautelare, al fine di velocizzare il più possibile la restituzione del permesso ed evitare che tu debba rientrare nel tuo paese prima che il Giudice Italiano decida sul ricorso.

Il primo passo per affrontare il tuo caso

Troviamo insieme la soluzione per risolvere ogni cosa

Per fissare un appuntamento può contattarmi telefonicamente, via Whatsapp o può cliccare sul pulsante rosso

+39 338 93 55 808