Studio Legale diniego cittadinanza cesena

Avvocato a Cesena preavviso e rigetto cittadinanza italiana per residenza, precedenti penali o reddito

Attenzione: molte richieste di cittadinanza vengono respinte perché non vengono costantemente monitorate. Infatti i Caf o altri uffici dopo che hanno presentato al posto tuo la domanda non controllano gli aggiornamenti e questo può essere la causa del respingimento della tua domanda.

Perché è così importante controllare lo stato di avanzamento della domanda di cittadinanza e le eventuali comunicazioni?

Ogni qualvolta la Prefettura ritiene che vi siano elementi negativi, ostativi ovvero manchino dei documenti oppure a seguito di controlli operati dai vari uffici del Ministero risultino precedenti penali a tuo carico o dei tuoi familiari, buchi di residenza, o il reddito sia insufficiente, invierà ai sensi dell’art 10 bis un preavviso di rigetto.

 

Cosa fare quando si riceve il preavviso di rigetto della cittadinanza italiana?

Dal momento in cui si riceve la lettera si hanno 10 giorni di tempo per presentare ricorso scritto e allegare tutta la documentazione necessaria per dimostrare di avere i requisiti richiesti.

Questi 10 giorni sono fondamentali per:

  • Capire le motivazioni del diniego
  • Individuare la documentazione mancante
  • Individuare se alcuni dei documenti già presentati sono incompleti o non aggiornati
  • Recuperare ogni documento utile per dimostrare alla Prefettura che non ci sono motivi per negare la cittadinanza

Hai capito bene, o si risolve il problema in 10 giorni, oppure la domanda dovrà essere ripresentata: quindi dovrai pagare nuovamente i 250,00= di contributo, acquistare una nuova marca da bollo e attendere il decorso del tempo utile per la conclusione del procedimento. 

tutte le pratiche affidate allo Studio legale Immigrazione dell'Avvocato Francesco Lombardini Di Cesena verranno costantemente controllate e in caso di comunicazioni o richieste verrai immediatamente contattato.
Ecco perché i nostri assistiti ottengono regolarmente la cittadinanza senza problemi.

Quali sono i motivi di preavviso di rigetto della cittadinanza?

  • Redditi insufficienti

Il cittadino straniero che fa domanda di cittadinanza, deve dimostrare di avere un reddito adeguato al suo sostentamento e a quello della propria famiglia quando presente. Se la documentazione allegata alla domanda di cittadinanza non riesce a dimostrare questa condizione, la Prefettura invierà una lettera di diniego.

  • Residenza continuativa e ininterrotta in Italia

Il cittadino straniero per ottenere la cittadinanza italiana deve avere una residenza anagrafica ininterrotta pari o superiore a 10 anni. Nella documentazione presentata non basta uno storico di 10 anni relativo al proprio permesso di soggiorno. È indispensabile dimostrare la presenza in Italia con la documentazione relativa alla propria iscrizione all’anagrafe. Il solo permesso di soggiorno senza una continuità di iscrizione all’anagrafe è il motivo principale alla base di molte lettere di diniego. Per questo prima di presentare la domanda di cittadinanza può essere utile richiedere il proprio certificato storico di residenza. Questo permetterà di capire se esistano dei periodi non coperti nel corso dei 10 anni.

Molti cittadini stranieri sono stati cancellati dal registro dell’anagrafe senza alcuna comunicazione e questo perché ad ogni rinnovo del permesso di soggiorno esiste l’obbligo di rinnovare la dichiarazione di dimora abituale.

Se questo non avviene dopo 6 mesi dalla scadenza del permesso di soggiorno, l’anagrafe del Comune di residenza solleciterà il cittadino a presentarsi con il rinnovo del permesso e con la dichiarazione di residenza, ma in mancanza di una risposta il cittadino verrà cancellato dei registri dell’anagrafe e questo anche se in possesso di regolare permesso di soggiorno.

  • Precedenti penali

Questo avviene perché anche reati minori degli anni passati possono essere considerati un elemento sufficiente per respingere la domanda. 

E’ quindi fondamentale, prima di presentare la domanda di cittadinanza (oppure, qualora sia stata già presentata, anche durante) rivolgersi all’Avvocato per operare la riabilitazione penale così facendo (attraverso un ricorso al Tribunale di Sorveglianza) si potrà ottenere la cittadinanza italiana (attenzione! Senza riabilitazione qualunque precedente, anche dopo 10 anni, sarà invalidante e la domanda verrà respinta!).

Come posso aiutarti nel caso in cui ricevessi la comunicazione di preavviso o di rigetto?

Il mio lavoro in qualità di Avvocato che si occupa di diritto dell’immigrazione e in particolare di cittadinanza italiana (per residenza e per matrimonio) è quello di aiutare i cittadini stranieri a trovare una soluzione in tempi rapidi in modo da fornire alla Prefettura esattamente quello che serve per far approvare la domanda di cittadinanza.

Il mio Studio Legale a Cesena si occupa di pratiche di cittadinanza italiana e se hai ricevuto una lettera di diniego (preavviso di rigetto) contatami subito, non c’è tempo da perdere.

RICORDA! Dal momento in cui si riceve la lettera di preavviso (o da quando la visualizzi nel portale) hai 10 giorni di tempo per rispondere e allegare tutta la documentazione necessaria per dimostrare di avere i requisiti richiesti. Non perdere tempo, rivolgiti subito allo Studio Legale Immigrazione dell'Avvocato Francesco Lombardini di Cesena.

Il primo passo per affrontare il tuo caso

Troviamo insieme la soluzione per risolvere ogni cosa

Per fissare un appuntamento può contattarmi telefonicamente, via Whatsapp o può cliccare sul pulsante rosso

+39 338 93 55 808