Fasi Cittadinanza Italiana

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Nell’articolo di oggi parliamo delle Fasi della Cittadinanza Italiana.

Dal 2019 infatti, sono cambiate le fasi della cittadinanza italiana: ma quali sono?

Scopriamolo!

Ti ho già parlato della Cittadinanza Italiana e di Come inviare la domanda di cittadinanza italiana e in questo articolo voglio spiegarti come capire a che punto si trova la tua domanda di cittadinanza italiana in base alla fase in cui ti trovi.

Per verificare le fasi della cittadinanza italiana, occorre accedere al portale e consultare la domanda di cittadinanza.

Per accedere a tale servizio è necessario inserire il nome utente e la password dello SPID utilizzati nella compilazione e l’invio della domanda di cittadinanza. 
Se non sai di cosa sto parlando ti consiglio la lettura di questo articolo.

Non hai ancora inviato la domanda di cittadinanza italiana?

Dopo l’accesso all’area riservata, si può verificare lo stato di avanzamento della propria pratica scegliendo la sezione cittadinanza. 

In quest’area è possibile visualizzare lo stato della domanda ma anche consultare le eventuali comunicazioni: ogni indicazione riguardo la pratica verrà inserita in questa sezione.

fasi cittadinanza italiana

Le fasi della cittadinanza italiana

Quali sono le fasi della pratica di cittadinanza?

Fase 1/2: sono in corso verifiche istruttorie sugli elementi acquisiti relativi a chiarimenti e integrazioni con altri uffici coinvolti nel procedimento

Questa rappresenta la fase iniziale che più spesso è però presente in tutte le domande di cittadinanza italiana anche dopo diverso tempo (anche anni purtroppo) dall’invio. Infatti quasi tutte le domande di cittadinanza che si trovano in questa fase dopo diverso tempo richiedono un sollecito legale della pratica, al fine di velocizzare la domanda di cittadinanza italiana e stimolare il passaggio alle successive fasi.

Vuoi velocizzare la tua
domanda di cittadinanza?

Fase 3: sono stati acquisiti elementi istruttori e cognitivi, oggetto di necessari accertamenti utili alla definizione del procedimento.

Questa è solitamente la fase che troviamo in una pratica di cittadinanza ben seguita e monitorata, anche a distanza di poco tempo dall’invio della domanda, e che solitamente segue il sollecito legale della domanda di cittadinanza italiana. 

Fase 4: sono stati acquisiti tutti gli elementi informativi necessari; la pratica è in fase di valutazione.

Questa fase è molto importante, perché rappresenta l’inizio delle valutazioni e dei pareri necessari dei vari uffici coinvolti.

Fase 5: la procedura relativa alla pratica in questione è conclusa e il relativo provvedimento è stato inviato agli Organi competenti per i conseguenti adempimenti e determinazioni.

Questa fase, invece, rappresenta la fine della fase precedente e indica che le valutazioni dei vari uffici sono terminate e i vari pareri sono stati trasmessi agli organi competenti.

Attenzione!

non significa che la domanda è andata a buon fine, infatti il provvedimento potrebbe essere anche negativo a fronte dei pareri forniti dai vari uffici coinvolti.

Fase 6: l’istruttoria si è conclusa favorevolmente; è in corso di trasmissione il provvedimento di concessione alla Prefettura che ne curerà la notifica. Se risiede all’estero, il decreto sarà inviato all’Autorità Consolare.

Questa fase invece ci indica che la pratica è terminata e l’esito della domanda è positiva.

La cittadinanza è stata concessa!

Fase 7: pratica definita; arriverà una comunicazione dalla prefettura/consolato.

Ecco la fase finale. La pratica di cittadinanza è stata concessa e l’ufficio competente si occuperà di curarne la notifica all’interessato. Questo significa che presto arriverà il provvedimento di concessione, per poi recarsi al Comune di residenza per richiedere il giuramento!

Gli uffici coinvolti nella pratica di cittadinanza italiana

Quali sono gli uffici coinvolti nelle varie fasi della domanda di cittadinanza?

Gli uffici coinvolti nella fase 1 e 2 sono la Prefettura e la Questura, dalla fase 3 e successive, invece, subentra il Ministero dell’Interno.

Conclusioni

Nell’articolo di oggi abbiamo parlato delle Fasi della cittadinanza Italiana.

Se sono passati diversi mesi, o anche anni, da quando hai presentato la domanda di cittadinanza italiana e sei ancora fermo sempre alla stesa fase, posso aiutarti attraverso la pratica di sollecito.

Vuoi velocizzare la tua
domanda di cittadinanza?

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Default image
Avv. Francesco Lombardini
Avvocato del Foro di Forlì-Cesena • Fondatore e Titolare del sito avvocatofrancescolombardini.it