Kit postale permesso di soggiorno

permesso-di-soggiorno-kit-postale

CONDIVIDI

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Il kit postale è il mezzo attraverso il quale il cittadino straniero presente in Italia deve richiedere il rilascio, il rinnovo, l’aggiornamento e la conversione del permesso di soggiorno.

Il kit postale permesso di soggiorno è disponibile presso gli uffici postali autorizzati c.d. sportello amico.

Indice

Quali sono i permessi di soggiorno rinnovabili o convertibili tramite kit postale?

Non tutti i tipi di permesso di soggiorno possono essere richiesti tramite il kit postale. Alcuni richiedono l’appuntamento direttamente alla Questura, altri una richiesta online (decreto flussi), altri ancora richiedono un ricorso al tribunale (permesso per assistenza minori art. 31).

Vediamo nel dettaglio quali permessi di soggiorno si possono richiedere con la spedizione del kit postale:

  • affidamento,
  • aggiornamento carta di soggiorno (cambio domicilio, stato civile, inserimento figli, cambio passaporto, aggiornamento foto),
  • aggiornamento permesso di soggiorno (cambio domicilio, stato civile, inserimento figli, cambio passaporto),
  • attesa occupazione,
  • attesa cittadinanza,
  • rinnovo asilo,
  • permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo,
  • permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo richiesto dal familiare convivente,
  • duplicato Carta di soggiorno, duplicato permesso di soggiorno,
  • permesso di soggiorno per motivi di famiglia,
  • permesso di soggiorno per lavoro autonomo,
  • permesso di soggiorno per lavoro subordinato,
  • permesso di soggiorno per lavoro in casi particolari (art. 27 tui),
  • permesso di soggiorno per lavoro subordinato-stagionale,
  • permesso di soggiorno per missione,
  • permesso di soggiorno per motivi religiosi,
  • permesso di soggiorno per residenza elettiva,
  • permesso di soggiorno per studio, tirocinio/formazione professionale, ricercatore (art. 27 ter tui).

Al di fuori di questo elenco le altre tipologie di permesso di soggiorno devono essere richiesti alla Questura competente.

Come si compila il kit per il permesso di soggiorno?

I kit postali permesso di soggiorno che si possono trovare alle poste sono di due tipi:

  • Un kit postale con la striscia blu  per i cittadini dell’ Unione europea.
  • Un kit postale con la striscia gialla per i cittadini extra Ue.

permesso-di-soggiorno-kit-postale
Sulla busta è indicata la tariffa di Euro 30,00 da pagare per il Kit postale al momento della spedizione. Questo vale sia per i comunitari sia per i non comunitari. 

All’interno del kit postale troviamo due moduli, modulo 1 e modulo 2.

moduli kit postale permesso di soggiorno

I moduli vanno compilati in stampatello leggibile, con una penna di colore nero e all’interno delle caselle. Tra una parola e l’altra bisogna lasciare una casella libera come spazio.

  1. Vediamo in dettaglio come compilare il MODULO 1 del kit postale permesso di soggiorno:
    • Ministero dell’ Interno / Al Sig. Questore di _________

In questo spazio deve essere indicata la provincia di residenza e la sigla della provincia.

L’elenco delle sigle delle province si trova all’interno della busta (allegato 1).

Nel rettangolo sottostante, invece, bisogna attaccare una  marca da bollo di Euro 16,00.

La prima sezione (sezione 1) è riservata ai dati personali de richiedente.

Al punto 7 bisogna indicare con una X il tipo di richiesta che si presenta:

  • Rilascio, in caso di primo permesso o carta di soggiorno.
  • Rinnovo, ovviamente nei casi di rinnovo
  • Aggiornamento, per aggiornare i dati sul permesso o sulla carta di soggiorno, quali ad esempio residenza, nascita di un figlio o dati del passaporto.
  • Duplicato, in caso di smarrimento del permesso o della carta di soggiorno.
  • Conversione, nel caso in cui si richieda il rinnovo del permesso di soggiorno per un motivo differente da quello del permesso precedente.

Al punto 16 si deve inserire nelle due caselle il codice della tipologia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno che si vuole richiedere. L’elenco dei codici è indicato nell’allegato dentro il kit postale (allegato 2).

Al punto 18 occorre indicare il numero del permesso o della carta di soggiorno attualmente in possesso, se invece si tratta di un primo rilascio, questo campo dovrà essere lasciato vuoto.

Compilata la sezione 1, passare direttamente alla sezione numero 3.

La sezione 2 dovrà essere compilata solo dopo la compilazione di tutti gli altri moduli e quindi per ultima!

Nella sezione 3 inserire il codice fiscale, se in possesso.

  • Stato civile: indicare A maiuscolo per Stato libero e B per Coniugato/a.
  • Sesso: F per femminile, M per maschile.
  • Inserire tutti i dati relativi alla data e al luogo di nascita.

L’elenco dei codici dei paesi è indicato nell’allegato dentro il kit postale (allegato 3).

Nella sezione 4 bisogna inserire i dati del proprio passaporto e barrare il punto 40.

Nel caso non siate in possesso del passaporto, bisogna barrare il punto 41: altro tipo di documento.

Controllare l’elenco dei documenti equipollenti al passaporto nella tabella all’interno della busta (allegato 4).

La sezione 5 deve essere compilata solo nel caso di prima richiesta di permesso o carta di soggiorno.

Qui vanno inseriti i dati del visto.

La sezione 6 deve essere compilata solo dai rifugiati o dagli apolidi che richiedono il rinnovo del documento di viaggio.

Nella sezione 7 indicare con precisione e sempre all’interno delle caselle l’ indirizzo.

Nella sezione 8 inserire l’ indirizzo per eventuali comunicazioni soltanto se diverso dalla sezione 7.

Questa sezione è molto importante perché dopo aver spedito il kit, la Questura invierà una raccomandata all’indirizzo indicato per convocare il cittadino straniero per le impronte digitali, per consegnare le 4 foto tessera e l’originale del permesso scaduto ed eventualmente integrare la domanda con altri documenti.

La sezione 9, dal punto 85 al punto 111, va compilata solo da chi deve chiedere il permesso di soggiorno illimitato UE (ex carta di soggiorno) per extracomunitari.

Nel primo riquadro si devono dichiarare gli estremi della certificazione comprovante l’idoneità alloggiativa.

Dal punto 94 al punto 111 si deve indicare dove si ha soggiornato in Italia negli ultimi cinque anni.

Il riquadro che contiene le caselle dal 113 al 118 deve essere compilato dai richiedenti permesso o carta solo se i rispettivi coniugi o genitori presentano una propria richiesta di permesso o carta di soggiorno.

Le sezioni 10, 11 e 12 devono essere compilate soltanto in caso di richiesta di rilascio della carta di soggiorno o di conversione del permesso di soggiorno da altri motivi a famiglia. In questa sezione bisogna indicare anche i Familiari a carico che sono conviventi.

  1. Vediamo ora come compilare il MODULO 2 del kit postale permesso di soggiorno:

Il modulo 2 deve essere compilato solo nel caso in cui il richiedente percepisca un reddito da lavoro.

Nella sezione 1: tipologia di lavoro, barrare la casella relativa alla propria attività tra lavoro subordinato, autonomo o altro.

Al punto 19 indicare la mansione svolta.

Nella sezione 2, riservata ai lavoratori subordinati, si devono inserire i dati del datore di lavoro.

I punti dal 21 al 25 devono essere barrati e compilati nel caso in cui il datore di lavoro sia una persona giuridica, ad esempio società, azienda, ditta. Se il datore di lavoro invece è una persona fisica bisogna inserire i suoi dati anagrafici.

La sezione 3 è collegata alla sezione 2 e si devono inserire i dati del contratto di soggiorno stipulato con il datore di lavoro.

La sezione 4 è rivolta ai lavoratori autonomi, da compilare da parte di titolari di impresa, ditta o liberi professionisti.

Nella sezione 5 bisogna indicare il reddito.

Documenti da inserire il nel kit postale del permesso di soggiorno

A seconda della tipologia di permesso di soggiorno richiesta occorre allegare precisi documenti.

I documenti allegati devono essere in buono stato e in formato A4, il formato di un normale foglio.

Importante: il cittadino straniero che richiede il rinnovo del permesso di soggiorno deve allegare anche una copia del permesso di soggiorno in scadenza, non l’originale.

Nella busta non devono essere inserire anche le fotografia, queste dovranno essere portare in Questura alla data di convocazione.

Dopo aver compilato i moduli e aver allegato tutti i documenti occorrenti per la presentazione della domanda di permesso di soggiorno, occorre compilare la sezione 2.

Barrare con la X le due caselle al punto 22 e, ai punti 23 e 24 barrare per i moduli compilati.

Al punto 25 scrivere il numero totale dei fogli inseriti nella busta.

Infine, firmare il modulo nell’apposito rettangolo.

Ultimata la compilazione, non chiudere la busta, ma consegnarla aperta all’impiegato dell’ufficio postale il quale verificherà che nella busta vi siano tutti i documenti richiesti e identificherà il cittadino straniero tramite passaporto, oppure tramite documento equipollente indicato nella compilazione del kit postale.

Al cittadino straniero sarà consegnata la ricevuta della raccomandata, con i codici di accesso (codice assicurata e codice ologramma) che serviranno per sapere a che punto si trova la pratica nell’ Area riservata Stranieri sul sito www.portaleimmigrazione.it.

Scopri se puoi lavorare con la ricevuta di rilascio del permesso di soggiorno.

Costi del kit postale per il permesso di soggiorno

  • marca da bollo da €16;
  • €30,00 per il costo della spedizione dell’assicurata, contenente l’istanza;
  • €27,50 per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico, la cui ricevuta di pagamento deve essere allegata alla domanda. Il pagamento si effettua su apposito bollettino di c/c postale disponibile presso gli uffici postali abilitati alla ricezione delle istanze e pagabili presso qualunque ufficio postale;
  • €80 – 200 a seconda della tipologia di permesso di soggiorno.

Controllare lo stato del permesso di soggiorno con la ricevuta del kit postale

Dopo che hai spedito il kit postale ti sarà rilasciata una ricevuta che ti permetterà, da un lato, di essere temporaneamente regolare (fino all’esito dei controlli della Questura e quindi l’ottenimento del permesso di soggiorno) e, dall’altro, di controllare lo stato di avanzamento della tua richiesta.

ricevuta-poste-permesso-di-soggiorno

 

Con la ricevuta del permesso di soggiorno si possono fare tante cose. Scoprilo negli articoli che ho realizzato: la ricevuta del permesso di soggiorno e controllo del permesso di soggiorno.

So quanto sia difficile muoversi nel mondo del diritto e avere a che fare con la burocrazia italiana.
Per questo motivo il mio obiettivo è solo uno: aiutarti!
Ti accompagnerò, passo dopo passo, nel giusto percorso per ottenere quello di cui hai bisogno.

Cosa aspetti?

PERMETTIMI DI ASSISTERTI

SONO QUI PER AIUTARTI!

Con l’articolo di oggi spero di averti chiarito come compilare il kit per ottenere il permesso di soggiorno.

Questo articolo è stato scritto da:

AVV. FRANCESCO LOMBARDINI

Avvocato del Foro di Forlì-Cesena • Fondatore e Titolare del sito avvocatofrancescolombardini.it 

CONDIVIDI

Naviga tra gli articoli: