Avvocato preavviso rigetto permesso soggiorno

Preavviso rigetto
permesso di soggiorno e carta di soggiorno

PREAVVISO RIGETTO PERMESSO DI SOGGIORno

Il preavviso di rigetto è una comunicazione preventiva che la Questura invia al richiedente per avvertirlo che ci sono dei motivi che impediscono l’accoglimento della richiesta di rilascio, conversione, aggiornamento, rinnovo del permesso di soggiorno.
Questo accade quando ci sono degli elementi negativi che non permettono di accogliere la domanda ad esempio:

  • reddito insufficiente
  • problemi di alloggio (idoneità alloggiativa)
  • precedenti penali
  • mancanza di documenti

Leggi l’articolo e guarda il video per scoprire come fare: non c’è tempo da perdere!

TI TROVI IN QUESTA SITUAZIONE?

COSA FARE SE HO RICEVUTO IL PREAVVISO DI RIGETTO?

Il preavviso di rigetto non implica in automatico il rifiuto della richiesta di permesso di soggiorno.

Nel caso in cui venga comunicato il preavviso di rigetto (solitamente tramite lettera raccomandata a/r, oppure con telefonata dalla Questura) è necessario rivolgersi con urgenza a un Avvocato Immigrazione.

Infatti entro il termine di 10 giorni dal ricevimento della lettera dovrà essere inviata alla Questura una memoria scritta con le osservazioni e i documenti necessari per spiegare che ci sono tutti i presupposti per avere il permesso di soggiorno richiesto!

Questa comunicazione interrompe i termini per la conclusione del procedimento, che tornano a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni, o, in mancanza alla scadenza del termine assegnato.

Attenzione il preavviso di rigetto del permesso di soggiorno precede il possibile provvedimento di rifiuto del permesso di soggiorno, per questo motivo se non rispondi avrai sicuramente il rigetto della tua domanda e sarai a rischio di espulsione!

HAI RICEVUTO IL PREAVVISO DI RIGETTO?

PERCHE' E IMPORTANTE RIVOLGERSI SUBITO ALL'AVVOCATO?

Il mio compito quale Avvocato che tratta di diritto dell’immigrazione e in particolare di permesso di soggiorno e della carta di soggiorno (permesso di soggiorno illimitato) è quello si assistere tutti i cittadini stranieri che hanno presentato una richiesta di rilascio, rinnovo o conversione del permesso di soggiorno alla Questura o tramite kit postale, e hanno ricevuto un preavviso di rigetto o un diniego del permesso di soggiorno, fornendo alla Prefettura e alla Questura tutto quelle che serve per concedere il permesso di soggiorno.

QUALI SONO I MOTIVI DEL PREAVVISO DI RIGETTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O DELLA CARTA DI SOGGIORNO?

Diversi sono i motivi che possono comportare il rigetto del permesso di soggiorno, vediamone alcuni.

  • Reddito non sufficiente

Per quanto riguarda occorre precisare che il TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) in varie pronunce ha rilevato che il reddito non può essere considerato l’unico requisito valutato per il rinnovo del permesso di soggiorno.

Se questo risulta insufficiente, non è possibile rifiutare automaticamente la richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno, ma  bisogna prendere in considerazione anche altri parametri quali:

  1. prospettive lavorative
  2. durata della permanenza in Italia
  3. grado di inserimento sociale
  4. esistenza di vincoli familiari
  5. grado di pericolosità della persona

Altri motivi di rifiuto possono essere:

  • sei stato convocato e non ti sei presentato presso l’ufficio immigrazione della Questura
  • mancata integrazione della documentazione richiesta nei termini previsti
  • alloggio non idoneo
  • precedenti penali e pericolosità sociale

La presenza di precedenti penali, o segnalazioni , anche vecchi possono comportare il rifiuto del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno.

Al fine di scongiurare ipotesi di rigetto è fondamentale procedere subito con la riabilitazione penale in questo modo (mediante il ricorso al Tribunale di Sorveglianza) si potrà evitare che un precedente penale presente e segnalato possa pregiudicare il diritto di avere un permesso di soggiorno e, in futuro, la cittadinanza italiana. 

Contattami se hai dei precedenti penali.

ATTENZIONE!!
Ricevuta la lettera hai solo 10 giorni per rivolgerti all'Avvocato e allegare tutta la documentazione per dimostrare alla Questura che hai tutti i requisiti per avere il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno.

Il primo passo per affrontare il tuo caso

Troviamo insieme la soluzione per risolvere ogni cosa